Panoramica sul sito

La questione del vero antropico

Il sito propone una argomentazione di indirizzo umanistico che lambisce le peculiarità di una specie singolare che, al di là di qualsiasi teoria si voglia sostenere su di essa, è indubbio si contraddistingua rispetto tutte le altre forme di vita conosciute che popolano il pianeta. La funzionalità del pensare è quanto di più prezioso in suo possesso. Sicuramente rende l'individuo uomo instabile nei comportamenti, infelice o gioioso, inquieto e angosciato o raggiante di felicità, protagonista di azioni bizzarre e irrazionali, di estrema crudeltà ma anche di grandi gesti di amore. L'agitazione interiore causata dalla capacità riflessiva spinge l'umanità a produrre nuove teorie, approfondire la conoscenza, sviluppare tecnologie più vantaggiose, esprimere le proprie emozioni attraverso l'arte e a sfidare i propri limiti con lo sport. L'uomo ha la sua storia da raccontare: la sua evoluzione e i fatti connessi, ma soprattutto ha un pensiero da esprimere, un pensiero che è libero da schemi o limiti imposti, poiché nulla è reale assoluto. Nulla è certo. Nulla è rivelato. Nulla è.

Le intenzioni

Un'importante precisazione è specificare che intenti del sito non sono da riportare ad incitazioni all'azione di tipo sovversivo ed è assolutamente ripudiata qualsiasi ricorso a forma di manifestazione terroristica o violenta. Il rapporto tra esseri viventi è qui sempre considerato come una forma di rispetto, solidarietà e comprensione in sincera e spontanea reciprocità. Prerogativa imprescindibile e saldamente posta al di là delle differenze culturali, religiose ed etniche che, al contrario da quanto purtroppo si verifica sovente nell'ordinario, dovrebbero fornire nuovi stimoli a conoscenze da integrare ad un percorso finalizzato allo sviluppo collettivo e individuale.
Il proposito del sito è meramente l'incoraggiare un pensiero reale, di tipo autogeno e rettamente o, meglio ancora, coerentemente elaborato senza pregiudizi nei confronti di idee altrui e nemmeno delle proprie.

Non va dimenticato che per quale possa essere il motivo ispiratore o il fine agognato, si riscontra nel contesto sociale (in senso onnicomprensivo spazio-temporale) la presenza di individui che contribuiscono al progresso tecnologico ed anche all'evoluzione spirituale dell'intera specie nonché ad avanzamenti nel campo della medicina e della scienza. Ed il loro impegno e sacrificio offrono benefici considerevoli al prossimo. Va aggiunto che, anche se tali individui sono mossi da un autentico fervore altruistico, probabilmente o meglio sicuramente, il loro nome o l'operato o il pensiero è sovente sfruttato sotto varie forme (alcune potrebbero anche considerarsi socialmente vantaggiose), subendo una deviazione dagli intenti originali condotta da una società immatura che lascia più spazio a personaggi falsi, biechi e laidi, abili nel distorcere quanto di buono è nell'umanità per volgerlo al proprio egoistico tornaconto e a scopi tutt'altro che nobili.

L'impostazione del sito è stata strutturata ponendo "un punto di vista" che non si arroga alcun diritto di verità assoluta. Sono trattati quattro settori: una parte di ispirazione filosofica, una riguardante il contesto sociale, una che esplora le eventualità di sviluppo interiore socio-individuale ed infine uno sguardo sull'occultismo. Le trattazioni possono apparire superficiali e poco approfondite, a tratti laconiche, ma è esattamente quanto si ripropone il sito limitandosi ad offrire uno spunto che se dovesse suscitare interesse, saranno gli stessi visitatori a richiedere ed esporre degli approfondimenti o anche fornire dei commenti personali ove ciò è sentito. Un indirizzo filosofico-umanistico finalizzato alla compartecipazione concettuale. Lo sviluppo successivo, se mai ci sarà, si fonderà sul riscontro ricevuto dai visitatori e gli argomenti che prenderanno spazio saranno quelli maggiormente richiesti.

Un'ulteriore parte comprende la manifestazione artistica umana che rappresenta la maggiore espressione dell'animo. E qui è fondamentale il proporsi da parte degli ospiti che vorranno esternare la propria espressione d'arte, sia musicale uditiva, letteraria concettuale e grafica visiva, nonché artigianato e altre.

La possibilità di interazione da parte dei visitatori è fornita sia dal contattare tramite la pagina dedicata o esprimersi attraverso il forum, partecipando o iniziando un argomento.

Chiarimenti

Poiché sono frequenti dei toni polemici che a volte potrebbero apparire accusatori e suscitare un certo risentimento od un giudizio di sterile disfattismo è bene fare alcuni chiarimenti.

Nonostante la naturale tendenza dimostrata dall'uomo a volgersi alla superficialità e all'opportunismo, significativi gesti di altruismo, di equità e incorruttibilità fanno parte della sua esistenza e la loro manifestazione conferma il seme innato di una specie che possiede indiscutibile potenzialità ad un miglioramento spirituale, etico e sociale. Nel contesto generale però prevale largamente un potere che è determinato dalla scorrettezza e questa consente privilegi a chi ne fa uso. Al contrario, chi segue la linea della correttezza ne risulta penalizzato ed è quindi una conseguenza umanamente comprensibile che, per istinto di sopravvivenza o per semplice consuetudine, ci si conformi ad un modo di vivere che è meno svantaggioso. Ciò determina che lo stile di vita assume una inclinazione che in fondo rispecchia un andamento generale, di cui un singolo individuo non può nemmeno essere ritenuto responsabile.
E' purtroppo la diffusione della cattiva abitudine che inibisce uno sviluppo in senso positivo orientato all'accrescimento spirituale e di costume e pertanto, il prenderne atto, sia per una elaborazione riflessiva personale o per stimolo esterno quale una disamina in forma dissacratoria, consentirebbe il rivalutare l'abito comportamentale permettendo di conseguenza una rettifica e un profondo cambiamento rivolto al meglio.

E' altrettanto importante precisare che i toni che possono apparire un po' come un'invettiva od uno slancio di presunzione arrogante non intendono accusare o biasimare nessuno, piuttosto con un pizzico di sarcasmo tendono a stimolare unicamente un senso di autocritica nei confronti delle certezze sociali e di se stessi. Il principio di base è quello di non dare nulla per ovvio e scontato o semplicemente accettare che tutto va come deve andare. Migliorare, migliorarsi è l'unico fine di una critica e nessuno può sentirsi leso in prima persona, in quanto, quale che sia il proprio ruolo, esso sarà sempre soggetto al contesto temporale e quindi, per quanto lo si possa definire complice, non si può certamente disprezzare o rendere responsabile del susseguirsi storico-sociale e ancor meno condannabile (in senso assoluto).
Si può affermare che senza alcun dubbio un organo legislativo costituito debba possedere delle regole chiare (dettate da principi di autentica giustizia), ma dal punto di vista umano ogni individuo nel proprio vissuto è spinto da personali motivazioni che, se non giustificazione od ancor meno oggetto di approvazione, sono causa del comportamento ed anche del pensiero che rivela.
Il timore che tale discorso possa apparire contraddittorio è fugato dalla fiducia nella matura capacità critica in possesso di chi è stimolato dall'osservazione analitica, poiché, sebbene affascini l'idea di una semplice catalogazione in bianco o nero, lo spettro dei colori mantiene tante sfumature, pertanto, anche nel caso di riscontrare una trattazione che possa apparire ben determinata e definita in forma esplicita e concisa, tale chiarezza si impone necessaria per inequivocabilità concettuale, ma in verità niente può essere facilmente inquadrato senza una specifica analisi che vaglia correttamente quei fattori che ne costituiscono l'oggetto.

Avvertenze e regole del sito

Principi di condotta per la sezione ospiti ed il forum

Il sito non si assume la responsabilità di quanto pubblicato dagli “ospiti”, è impossibile verificare originalità dell'opera e contraddittorio limitarne l'espressione. Tuttavia non è ammessa alcuna forma di volgarità e oscenità fine a se stessa nonché insulti infamanti rivolti a specifiche persone o società (enti giuridici). La pubblicazione nel sito non implica alcun impegno da entrambe le parti, l'utente può rimuovere il materiale in qualsiasi momento effettuando la cancellazione dell'account in gestione profilo, altresì per varie esigenze o per riconosciute scorrettezze il sito può interrompere la pubblicazione in qualsiasi momento.

Trattative economiche non sono previste all'interno del sito, non è quindi ammesso indicare prezzi o compensi, al contrario è previsto che l'autore dell'opera indichi un proprio recapito personale, non facente capo ad attività commerciali ben avviate.

Il sito può limitarsi alla verifica dei dati forniti, ma non può verificarne l'autenticità, di cui è pienamente responsabile in prima persona "l'ospite" che ne ha fatto utilizzo.

E' gradito che qualsiasi visitatore, qualora riscontrasse mistificazione, plagio o atteggiamenti esageratamente ed ingiustificatamente offensivi nei confronti di persone o della decenza o della rettitudine morale, lo segnali (pagina di contatto), per valutazione del caso ed eventuali provvedimenti di conseguenza da intraprendere.

Criterio di base

Le regole si basano su di un semplice principio: quello del rispetto del prossimo. Già presupposto che le norme giuridiche obbligano ad un comportamento onesto e pongono chiarezza su alcuni aspetti, i più gravi, il buon senso comune esige comportamenti corretti e rispettosi, pertanto finché sarà mantenuto un agire in linea con quanto sopra, ogni pensiero potrà essere proposto liberamente.

Si invita chiunque si avvedesse di qualche comportamento scorretto di segnalarlo all'amministratore del sito (pagina di contatto) per far si di intervenire nel modo più adeguato.

Altri punti

I dati personali sono richiesti unicamente al fine della registrazione dell’utente e non vengono in alcun modo utilizzati a fini differenti, possano soltanto essere trasmessi alle autorità per motivazioni di trasgressione giuridica, mai per uso commerciale o altro.

Le proprie idee possono essere sostenute e difese ma nel pieno rispetto di quelle altrui ed è anche tollerato l’assumere dei toni accessi ed anche un esprimersi un po' più colorito finché gli atteggiamenti manifestati mantengano la dignità necessaria e la linearità di espressione e piuttosto non cadano in gratuite e sterile manifestazioni di volgarità. Ed inoltre non si protraggano come forma abituale di comunicazione.

L’opposizione alle proprie teorie non deve essere mai avvertita come una offesa, ma una necessità operante nella condivisione di pensiero. Allo stesso tempo non va denigrata nessuna affermazione diversa dalla propria, ma confutata civilmente nel contesto di un dialogo finalizzato ad un approfondimento concettuale comune. Qualsiasi pensiero e qualsiasi opera possono essere liberamente esternati senza presunzione di approvazione altrui ma esposti ad una critica, che deve, quest’ultima, essere costruttiva ed espressa come parere personale, senza mai svilire semplicisticamente l’oggetto dell’analisi.

E’ considerato intollerabile e meritevole di espulsione dileggio e vilipendio personale, nonché contenuto discriminante per etnia, nazionalità, religione e scelte di vita.

Nel forum non è ammesso litigare, giungere a dispute accese che si discostino dal concetto di uno scambio di idee anche se in disaccordo. E’ consentito e previsto un dibattimento finalizzato allo scambio culturale di opinioni ma il dialogo non deve mai assumere la funzione di strumento di arrogante presunzione mirante a prevaricare discriminando o offendere. Un simile atteggiamento o quanto manifestato che possa ledere la dignità umana, non è assolutamente tollerato e totalmente contrario al principio ispiratore dello stesso forum.

Non è ammesso l’uso di ingiurie, forme espressive riprovevoli, inserire messaggi osceni, immettere link pubblicitari, promuovere programmi illegali o servirsi di spam.

Non è consentito qualsiasi atto a scopo pubblicitario, altresì è ammesso fare riferimento ad altri siti personali e aziendali o riferimenti a società o enti giuridici (tramite citazione, link, immagine ..), soltanto se necessario al chiarimento o al completamento di un pensiero esposto, fornendone esplicitamente la provenienza.

L’uso del maiuscolo, vocali ripetute a lungo ed altre manifestazioni pseudo infantili, sono prevalentemente ritenute da evitare, onde favorire una migliore comunicazione tra utenti. Sebbene in taluni casi stili di scrittura con caratteri speciali, faccine, colorazioni, ripetizione di un grafema e uso del maiuscolo possono anche essere piacevolmente accettati e migliorare l’espressività, l’abuso di tali stili può risultare fastidioso e stancante e quindi ridurre la chiarezza e la fluidità del dialogo cercato.

Ringraziamenti

Sviluppo ideologia e ipotesi

Un primo ringraziamento da esporre va rivolto a quanti hanno offerto all'evoluzione umana che, sebbene appaia ancora deludente e discutibile, presenta molteplici esternazioni benefiche e lodevoli e che non vanno dimenticate; nonostante le pieghe negative generate dalla parte peggiore dell'uomo, sarebbe assolutamente ingiusto togliere merito ad una umanità che sebbene ancora infantile nel suo sviluppo spirituale, ha visto azioni e progressi, materiali e concettuali, che sono degni di profondo elogio per il contributo fornito alla potenziale evoluzione interiore e sociale umana.

Quanto è stato esposto nel sito come un pensiero non aderisce ad una qualche dottrina precedente, quantomeno in toto, ma sicuramente prende spunti e ispirazione da quanto proposto e offerto da personaggi che hanno elaborato una propria teoria e sia che essa sia comprovata o meno, permane il merito di un pensatore che si offre alla critica comune e così facendo promuove un passo avanti nell'evoluzione intellettiva. Un inconcludente elenco risulterebbe sterile e incompleto, si potrebbe piuttosto ampliarlo in un settore a parte, nel caso ciò dovesse suscitare interesse in tal senso. Proponetelo ;-)
(Pagina di contatto)

Sviluppo web

E’ sentito fare menzione di tutta la variegata opportunità in rete di reperire informazioni nel vero concetto della condivisione culturale. Siti come www.w3schools.com, www.html.it, www.mrwebmaster.it, dal più “sconosciuto” o principiante che condivide le proprie soluzioni a professionisti designer o developer che porgono al pubblico la propria competenza, software freeware e open source validi ed efficienti come, per citarne qualcuno, Gimp, Inkscape, Open office, Notepad++, RJ TextEd, Bluefish, Amaya, il server Apache, il linguaggio Php, il database Mysql, le piattaforme WAMP e LAMP, FileZilla e tanti altri reperibili gratuitamente in rete offrono opportunità di sviluppo senza affrontare spese altrimenti considerevoli.

Un ringraziamento particolare a phpBB per il forum presente nel sito.